Il papa e il suo pittore

Il papa e il suo pittore conduce il lettore lungo i quattro anni che videro Michelangelo affrescare la volta della Cappella sistina. L’incarico gli fu affidato nel 1508 da Giulio II, nonostante l’artista avesse allora poca esperienza con l’affresco e si considerasse uno scultore.
Il libro di Ross King racconta del vecchio papa guerriero Giulio II, che non esitava a prendere a pugni i subordinati ed era abituato a piegare il mondo al suo volere, e del suo rapporto con il lamentoso Michelangelo, incline a vedere ovunque intrighi e complotti a suo danno. Negli stessi anni, Raffaello – giovane, bello, affascinante, uomo di mondo – affrescava gli appartamenti vaticani.
E’ un libro gradevole e ben scritto che sfata un po’ di miti sulla creazione del celebre affresco: soprattutto quello secondo cui l’intera volta sarebbe stata dipinta da un solitario Michelangelo sdraiato su un’improbabile impalcatura che partiva da terra, come appare nel film Il tormento e l’estasi con Charlton Eston.


Ross King
Il papa e il suo pittore
Acquista tramite
iBS

Site Footer

Sliding Sidebar

About Me

About Me

Entrepreneur, digital explorer, polymath, husband and father of two girls. I study the unstoppable process of “software eating the world” and I'm passionate about digital transformation, open innovation, startup communities and all the techniques to invent new products and new business models.

Find me also here: