Cittadini digitali: anatomia di un verbale

I tasselli del progetto Cittadini digitali si vanno lentamente organizzando. Questo weekend mi hanno portato una copia integrale dei verbali del comune di Buonabitacolo, in provincia di Salerno. Per chi non ne avesse mai visto uno, vi propongo qualche considerazione su come sono fatti.

Innanzitutto, si tratta di un fascicolo di ben 90 pagine, che raccoglie tutte le informazioni su come sono andate le operazioni di insediamento, votazione e scrutinio. Quella della Camera dei deputati è diviso in 7 parti più qualche allegato.

Copertina
La copertina contiene alcune indicazioni necessarie: la circoscrizione elettorale, il nome del comune e il numero della sezione.

Parte prima. Insediamento dell’ufficio elettorale di sezione il pomeriggio di sabato 8 aprile 2006 e compimento delle operazioni preliminari.
A pagina 3 ci sono i nomi delle sei persone che compongono il seggio, nonché l’indirizzo del seggio. Non so se sia utile registrare i nomi, ma potrebbe tornare utile sapere l’indirizzo del seggio, perché lo si potrebbe localizzare su una mappa. Alle pagine successive, è prevista l’annotazione degli eventuali rappresentanti di lista. Quindi a pagina 9, si riporta il numero di schede autenticate (che corrispondono al numero di elettori nella sezione). A pagina 12 si chiude la parte prima del verbale.

Parte seconda. Ricostituzione dell’ufficio elettorale di sezione la mattina di domenica 9 aprile 2006 e inizio delle operazioni di votazione.
Questa parte inizia con l’elencazione dei rappresentati di lista presenti e quindi va avanti con le eventuali annotazioni che fosse necessario fare nel corso della giornata e che riguardano essenzialmente eventuali proteste e reclami. A pagina 20 c’è il numero degli elettori che hanno votato nella giornata.

Parte terza. Ricostituzione dell’ufficio elettorale di sezione la mattina di lunedì 10 aprile 2006 e inizio delle operazioni di votazione.
La struttura è uguale a quella della parte seconda, salvo il fatto che non c’è il conteggio del numero di elettori della giornata.

Parte quarta. Casi speciali che possono verificarsi durante la votazione.
In questa sezione dovrebbe essere annotate anomalie come: casi di allontanamento degli elettori dalle cabine, elettori che hanno riconsegnato la scheda deteriorata o non l’hanno riconsegnata affatto e così di seguito. Nei verbali che ho io non c’è alcuna annotazione in questo senso. Sono annotati anche i casi di elettori che entrano in cabina accompagnati o elettori che votano fuori sede in quanto membri della sezione o rappresentanti delle forze dell’ordine in servizio. Non mi sembra che in questa parte, vi sia alcunché di interessante per il nostro progetto: entrare in questo dettaglio sarebbe poco produttivo.

Parte quinta. Operazioni preliminari alla scrutinio.
La parte si apre con l’accertamento del numero delle persone che hanno votato e la loro suddivisione tra uomini e donne. Nei verbali che ho io ci sono degli errori: in uno di essi sono stati indicati il numeri relativi agli elettori iscritti nella sezione invece che quelli relativi ai votanti. Forse potrebbe avere un senso acquisire la pagina 41 che contiene una sintesi di tutti i casi documentati nelle pagine precedenti. I totali in questa pagina, inoltre, servono come controllo per le tabelle riassuntive che si trovano più avanti.

Parte sesta. Operazioni di scrutinio.
A pagina 47 viene segnalato il numero di schede bianche, mentre alla pagina successiva, c’è il dettaglio delle schede nulle (i casi di nullità sono 3). Le successive pagine, fino alla 64, contengono spazi per segnalare le varie anomalie. La pagina 64 e 65 sono importanti perché contengono rispettivamente:

  • una tabella con il totale dei voti (validi, schede bianche e schede nulle) che sintetizza i dati contenuti nelle pagine precedenti;
  • una tabella con l’accertamento della corrispondenza numerica tra schede autenticate, utilizzate, elettori e votanti.

Finalmente a pagina 68, ci sono i voti preferenza per le liste. Si tratta di una tabella in cui il segretario ha scritto i nomi delle liste con accanto il numero di voti. Queste due pagine possono presentare problemi di intelligibilità: i nomi delle liste, infatti, sono scritti in modo difforme e con molte abbreviazioni. I conteggi si dovrebbero con una somma, che a volte però non viene calcolata, ma questo non rappresenta un problema.

Parte settima. Formazione dei plichi […] Scioglimento dell’adunanza…
In questa parte sono descritte le operazioni di chiusura del seggio. Non c’è quindi nulla di utile per il progetto Cittadini digitali.

In conclusione: quali pagine occorre richiedere agli uffici elettorali? Dal mio punto di vista sono 7:

  • copertina, per le indicazioni sul numero di sezione e il comune di ubicazione;
  • pagina 3, per le notizie sulla posizione della sezione e sui nomi dei membri dell’ufficio elettorale;
  • pagina 41, a fini statistici e di controllo in quanto contiene il numero complessivo delle diverse tipologie di votanti, ossia: iscritti alla sezione, fuori sezione, presso ospedali o carceri;
  • pagina 64, perché contiene il riscontro del numero delle schede spogliate, del numero dei votanti e del numero dei voti validi e non validi;
  • pagina 65, perché riporta l’accertamento della corrispondenza numerica tra elettori, schede e votanti.
  • pagina 68 e pagina 69, in quanto contengono i voti di preferenza.

Purtroppo non sono ancora dotato di scanner, ma in settimana provvederò ad acquistarne uno per poter scansionare un intero verbale e metterlo a disposizione della collettività.
Qualcuno mi ha chiesto: come andiamo avanti? Adesso che sappiamo quali dati dobbiamo registrare e quante immagini dobbiamo conservare, possiamo iniziare a progettare e sviluppare il software. Quindi partiremo proprio da qui: a breve la convocazione di una riunione a Roma… tenetevi pronti.

Technorati tags: , , ,

2 comments: On Cittadini digitali: anatomia di un verbale

  • Riporto una parte del tuo post:
    “A pagina 3 ci sono i nomi delle sei persone che compongono il seggio, nonché l’indirizzo del seggio. Non so se sia utile registrare i nomi, ma potrebbe tornare utile sapere l’indirizzo del seggio, perché lo si potrebbe localizzare su una mappa. Alle pagine successive, è prevista l’annotazione degli eventuali rappresentanti di lista. Quindi a pagina 9, si riporta il numero di schede autenticate (che corrispondono al numero di elettori nella sezione). A pagina 12 si chiude la parte prima del verbale”
    Ho visto che hai inserito nelle pagine anche la 3 ma se c’è una pagina separata che riporta anche i rappresentanti di lista io ci metterei anche quella perchè sono componenti del seggio e comunque devono convalidare il verbale.
    Comunque penso che fra qualche giorno col verbale si possa vedere meglio quello che è necessario,ciao

  • Il problema è che i rappresentanti di lista possono cambiare daun giorno all’altro e quindi sarebbe necessario/opportuno fotocopiare le pagine con i nomi per ben tre giorni. Non mi sembra che ne valga la pena: comunque i responsabili del corretto svolgimento delle operazioni sono i membri del seggio.
    Ciao. Nicola

Comments are closed.

Site Footer

Sliding Sidebar

About Me

About Me

Entrepreneur, digital explorer, polymath, husband and father of two girls. I study the unstoppable process of “software eating the world” and I'm passionate about digital transformation, open innovation, startup communities and all the techniques to invent new products and new business models.

Find me also here: