Taglean startup

Ecco perché ho smesso di insegnare la lean startup

Negli ultimi venti anni sono emersi moltissimi modelli e strumenti il cui obiettivo è aiutare gli innovatori a progettare, sviluppare e commercializzare un nuovo prodotto minimizzando il rischio di insuccesso. Dal Design Thinking di IDEO alla teoria del Job-to-be-Done di Tony Ulwick e Clayton Christensen, dal Customer Development di Steve Blank alla Lean Startup di Eric Ries. Solo per citare...

Come fa un’azienda a essere innovativa?

Oggi, le aziende sono chiamate a progettare e sviluppare nuovi prodotti a una velocità che sembra essere insostenibile per molte organizzazioni. In questo scenario dominato dal cambiamento, anche grandi corporation, con una consolidata fama di innovatrici, non sono riuscite a tenere il passo e sono finite travolte dai concorrenti, che hanno capito meglio di loro qual era il prossimo prodotto su...

Intervista con Nicola Junior Vitto (fondatore di Blomming)

Con Nicola e Alberto D’Ottavi abbiamo provato a registrare questa intervista per ben tre volte, ma le prime due – per mia manifesta incapacità tecnica 😉 – qualcosa è andato storto. Per fortuna, Nicola ha accettato di sottoporsi per la terza volta ed è accaduto il miracolo. Durante la chiacchiera ci siamo focalizzati soprattutto sulla customer discovery e sull’approccio...

Intervista con Paolo Privitera (fondatore di Doochoo)

Ho intervistato Paolo Privitera, fondatore di Doochoo all’inizio di febbraio. Qui in Italia erano le dieci di sera, mentre dalle sue parti era mattina e dal suo ufficio si vede uno dei ponti di San Francisco. Paolo è senza dubbio una persona molto energetica e la sua storia di “emigrante” in America vale sicuramente la pena di essere conosciuta 🙂 La storia personale e professionale Parto da...

Idee su un ecosistema delle internet startup a Roma

Ieri sera ho fatto un salto a Milano per partecipare a un incontro organizzato da Roberto Bonanzinga insieme con lo studio legale Gianni Origoni Grippo e chi più ne ha più ne metta (ma perché gli studi legali hanno dei nomi così complicati? Mah) 😉 Roberto è partner di Balderton Capital a Londra, uno dei più grandi fondi del mondo, è siciliano e parla inglese con un marcato e simpatico accento...

Le fondamenta di Italian Founders

In tre anni di esperienza con il progetto Working Capital di Telecom Italia, sono arrivato alla conclusione che i soldi, spesso invocati come il principale ostacolo alla nascita di nuove imprese in Italia, non sono il vero problema, almeno nell’area dell’ICT dove una startup nasce con investimenti di poche decina di migliaia di euro. Nel nostro Paese, infatti, ci sono molte iniziative pubbliche e...

Hoobee: timidamente al via :-)

Dopo un paio di mesi di lavoro, abbiamo deciso che è venuto il momento di iniziare a confrontarci con il mondo e di mettere l’app sullo store di Apple. Il progetto di startup si chiama Hoobee ed è un sistema di fidelizzazione su cellulare per negozi di qualsiasi dimensione. Il funzionamento è estremamente semplice: invece di avere un portafoglio pieno di tesserine e bollini di tutti i tipi...

Voglia di startup. Human microseed 2/2

Abbiamo detto che gli ingredienti fondamentali di un acceleratore sono i soldi, l’apprendimento e le relazioni. Nel precedente post, ho proposto un modo per sostituire i soldi con risorse molto più pregiate, ossia intelligenze che sono disposte a dedicare le proprie competenze a favore della startup a titolo di investimento.   Per quanto riguarda l’apprendimento e le relazioni, dobbiamo tenere...

Voglia di startup. Human microseed 1/2

Una startup ha vari stadi di sviluppo. Il primo è quello dell’idea: in questa fase, non c’è ancora un prodotto funzionante e l’imprenditore non ha ancora dimostrato di aver individuato un bisogno reale e una soluzione che lo soddisfi. Il rischio di insuccesso è molto alto e occorre capire qual è il percorso da fare e chi sono i compagni di viaggio. Capire e disegnare il percorso significa testare...

John Prendergast: Lettera a un giovane imprenditore

John Prendergast è co-founder di Blueleaf e Ceo di Value Media. E’ anche un evangelist del metodo lean startup e ha pubblicato nel suo posterous l’email con cui ha risposto a un aspirante imprenditore che gli sottoponeva la sua idea. La traduco di seguito: Grazie per aver condiviso la tua idea. Mi concentrerei sul processo piuttosto che sull’idea, perché la prima cosa che...