Acer Travelmate 8005 Lmi: due porte Usb fuori uso

Il mio Acer Travelmater 8005 Lmi ha quattro porte Usb disposte in una fila orizzontale lungo il lato sinistro del computer. Due di queste porte non funzionano: me ne sono accorto solo ieri quando ho provato a collegare una terza periferica al portatile. Sono stupito: la macchina è stata in assistenza dal 12 aprile al 3 maggio 2005 presso la Isg di Roma e, quando l’ho ritirata, non ho pensato di fare un test anche perché sono sicuro che, prima della riparazione, tutte le porte Usb funzionavano correttamente.
Adesso non posso permettermi di mandare il computer in assistenza rimanendo senza il mio principale strumento di lavoro per un periodo imprecisabile di tempo: sopravviverò con le altre due e rimanderò la riparazione a settembre o oltre.

4 Responses

  1. Ciao! Scusa se intervengo in questa sede per un altro argomento. Ho letto il racconto del tuo pranzo da “Claudio” a Santa Maria di Galeria (Roma). Ho notato il posto e avevo intenzione di andare a cena: ne vale la pena? Dal tuo racconto mi sembra di no, e comunque sul prezzo mi trovi abbastanza d’accordo. Tu quando ci sei stato di preciso? Non mi è parso di vedere un signore baffuto: che sia cambiata la gestione?
    Scusami e grazie.
    Francesca

  2. Che bello: un blog sulla “famigerata” assistenza Acer di Roma!

    Io gli ho consegnato il portatile a fine maggio, perche il display si oscurava.

    A parte l’assurdo viaggio per raggiungere l’assistenza (ho dovuto attraversare Roma), ho lasciato il notebook in sede per 3 giorni. Al terzo mi chiamano invitandomi a ritirare il computer.

    Che bello, penso: davvero efficiente l’assistenza Acer. Purtroppo commetto l’ingenuità di fidarmi e non chiedo di provare il computer in loco. Torno a casa e – sorpresa! – il display va come prima. Per pochi giorni. Oggi si è spento del tutto (Amen!).

    Richiamo l’assistenza Acer (e io pago!) e scopro che non posso rivolgermi ad un altro centro ma che devo obbligatoriamente riportarlo proprio a coloro che lo hanno riparato “per finta (e io pago!). Così adesso dovrò prepararmi ad effettuare un’altra traversata di Roma(e io pago!) per consegnare e ritirare nuovamente il notebook, e se tutto fila come l’altra volta chiamare nuovamente il call center (e io pago!) e così via…

    Bye bye Acer…

  3. Ci sono delle situazioni che vanno oltre l’assurdo!!!
    Facci sapere come và a finire.