La principessa porcella

Frenate la libido, che non si tratta di un film porno, ma di un personaggio ideato da Lowe Pirella Fronzoni come testimonial di una fabbrica di prosciutti e salami. E già questo potrebbe bastare e avanzare per farsi due risate, ma i pubblicitari sanno sempre come esagerare: ecco quindi a voi il sito della principessa Piggy e – udite udite – il blog. Godeteve il primio video, pubblicato su YouTube:

Pubblicità Italia (via minimarketing) annuncia festoso l’inaugurazione del sito e del blog, citando uno per uno gli autore della – è proprio il caso di dirlo – porcata:

Il sito della Principessa Piggy è supportato da attività di viral marketing e da un blog http://blog.piggy-the-princess.com che completano l’attività di comunicazione interattiva.
La creatività del sito è stata curata dagli art director Massimo Verrone e Silvia Messa sotto la direzione creativa di Francesco Bozza e Umberto Casagrande. La produzione del sito è stata curata da Koinema, le azioni di web marketing da Bit Bang. I filmati sono diretti da Maci per la casa di produzione The Family.

Technorati tags: , ,

2 comments

  • bello e molto ben fatto… peccato che a me vedere quei teneri maialini che vengono baciati dalla principaessa abbia fatto venire il senso di colpa per avre mangiato della mortadella a cena!

  • Ciao Nicola,
    qualcosa di virale lo stanno ottenendo: anche se per dileggio, la segnalazione sta facendo il giro della blogosfera 🙂

By Nicola Mattina