Cerca il negozio più vicino: Poliform

Mi capita spesso di visitare il sito di un’azienda per sapere quali sono i punti vendita nella mia città: finora è stata sempre un’esperienza deludente, per non dire irritante.
Prendiamo il sito di Poliform: come quasi tutti i siti dei produttori di mobili è fatto in flash ed è pieno di inutili quanto fastidiose introduzioni, animazioni ed effetti speciali. La lista dei negozi si trova nella sezione Contatti (sic!). Clicco sul link “ricerca punti vendita” e raffino la ricerca tramite la cartina: Europa… Italia… form in cui chiedono i miei dati per inviarmi del materiale pubblicitario! Io ho bisogno di sapere quali sono i negozi che vendono i prodotti Poliform nella mia città e l’azienda mi risponde che la condizione per avere la risposta è essere disponibile a ricevere della pubblicità: una proposta sgradevole.

Rispondo inserendo dei dati fasulli: non viene effettuato nessuno controllo. Per Poliform sono Paolino Paperino, vivo a Paperopoli e ho 105 anni. Qualcuno perderà del tempo per controllare le registrazioni e ripulire il data base: beati loro che hanno tempo da perdere per amene attività.
Finalmente vedo la cartina dell’Italia: posso effettuare la ricerca per comune o provincia. Cerco nel comune di Roma e ottengo la lista dei rivenditori. Provo con un piccolo paesino del viterbese, Oriolo Romano, e il sistema mi risponde con un negozio di Viterbo: stupefacente, è una raffinatezza che non mi sarei aspettato! Mi viene voglia di fare un’altra verifica e provo a effettuare una ricerca per provincia cercando nel territorio di Agrigento: nessun risultato e nessun aiuto su come uscire dall’impasse.

Aver raggruppato i comuni per provincia non fa parte di un progetto che cerca di aiutare l’utente nella ricerca in modo organico evitando di metterlo di fronte alla frustrazione di una richiesta che non produce alcun risultato. La conseguenza è che riuscire a sapere dove andare per vedere e comprare un prodotto Poliform, oltre a essere l’ennesimo esempio di web design mediocre e poco attento alle esigenze dell’utente, è un percorso a ostacoli e un’esperienza negativa.

Questo post fa parte di una serie di considerazione sulle funzionali di ricerca dei punti vendita:

2 comments

By Nicola Mattina