La Porta della Bellezza di Librino

Oggi avrei voluto essere a Librino per l’inaugurazione della Porta della Bellezza, un fantastico progetto ideato da Antonio Presti, una persona eccezionale 🙂
Simone De Stefano di 40xCatania è lì e sta condividendo alcune immagini via Twitter. Sembra proprio che ci sia una incredibile quantità di gente:

Cito da La Periferica, mensile di informazione e cultura distribuito gratuitamente a Catania nei quartieri Librino, Pigno, Zia Lisa, San Giorgio, Villaggio Sant’Agata:

“La Porta della Bellezza” è composta da quindici opere monumentali di artisti nazionali e consiste in 9000 forme di terracotta. Le opere abbinate ad altrettanti testi poetici, saranno applicate lungo 500 metri di un muro di cemento (3 km) che attraversa il quartiere. L’insieme delle opere si ispira alla tematica della “Grande Madre”.
Il progetto si è potuto realizzare grazie alla partecipazione delle 9 scuole elementari e medie e degli oratori del quartiere, che accolgono 10.000 allievi. Gli artisti ed i poeti hanno infatti lavorato per più di due anni direttamente nelle scuole con 2000 bambini. Le forme di terracotta sono state modellate e firmate dagli alunni, divenuti così “giovani autori”, con lo scopo di renderli protagonisti di un percorso artistico-etico che cambierà la storia e l’identità del quartiere.