Legacy Blog

Tag: H-Farm

Codemotion va in campagna nella fattoria di H-Farm

Codemotion propone un nuovo appuntamento nelle campagne del trevigiano in collaborazione con H-Farm. Come al solito, il programma dell’incontro è ricchissimo di talk tecnici e di relatori di qualità, con cinque tracce tematiche (mobile, languages, makers, new vision, mobile web) e due laboratori curati da Microsoft e Google.

Le startup digitali entrano nell’agenda del Governo

Leggo su Quotidianamente che: il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, svelerà la nascita di una «task force governativa sulle start up» durante l’incontro romano organizzato da Stefano Parisi di Confindustria digitale. «L’obiettivo— ha confermato al Corriere lo stesso Passera—è di arrivare a concepire un pacchetto di misure di varia

L’ecosistema delle startup digitali: una roadmap 2/2

In questa seconda parte, proverò a descrivere cinque ingredienti che stanno alla base di un ecosistema di startup. Si tratta di: competenze, comunità di pratica, luoghi simbolici, apertura e diversità, capitali. In quest’ordine! Competenze Le startup innovative hanno bisogno di competenze e quindi non possono nascere lontano dalle università o

Intervista con Francesco Mancusi (fondatore di GoWar)

Francesco Mancusi è fondatorore di Gowar, startup nata durante uno Startup Weekend e incubata a Treviso da H-Farm. A prima vista, il gioco sembra una specie di Risiko, ma in realtà Gowar è del tutto differente e sotto la superficie c’è molto di più 😉 Il prodotto GoWar è un

Intervista con Massimo Scarpis di Corso12

Corso12 è una delle startup incubate a Treviso da H-Farm. Ideata da Massimo Scarpis, è un’app per smartphone che si trova all’intersezione tra un sito di photo sharing e un sito di dating: infatti permette di usare le fotografie per conoscere e incontrare nuove persone. Gli inizi Ho 27 anni

Intervista con Max Ciccotosto di Wishpot

Mi sono imbattuto nel nome di Max Ciccotosto sogliando la lista delle startup partecipate da H-Farm: mi incuriosiva il fatto che fosse un business nato fuori dall’Italia e che non fosse stato incubato nella fattoria trevigiana. Dall’Italia all’America (e a Microsoft) Sono arrivato per la prima volta negli USA come